Cromo per dimagrire. Come funziona e quali risultati dà?

Il cromo è stato scoperto diverso tempo fa (nel 1797), ma solo gli studi condotti negli anni sessanta del secolo scorso hanno dimostrato che il cromo nel corpo umano è un oligoelemento estremamente importante, coinvolto in molti processi. E da allora non smette di essere apprezzato. E giustamente! Perché aiuta nella lotta contro il diabete, l’aterosclerosi e l’obesità, malattie che ci colpiscono sempre più spesso. E sebbene il nostro organismo necessiti di poco cromo (bastano 0,05 mg al giorno), solo un polacco su tre ne assume a sufficienza.

Sommario

Carenza di cromo – come riconoscerla?

Come si fa a sapere di essere in deficit di cromo? Purtroppo non ci sono test o esami in cui è possibile misurare la concentrazione di cromo nel corpo. Tuttavia si può capire se ne abbiamo una quantità sufficiente.

Hai sbalzi d’umore, mal di testa, difficoltà di concentrazione, affaticamento senza motivo, a volte irritabilità, corri spesso in bagno? Se hai risposto sì ad alcune di queste domande, probabilmente ti manca il cromo. Inoltre, una carenza di questo elemento può manifestarsi con un aumento del desiderio per qualcosa di dolce. Che a sua volta, consumando una grande quantità di zuccheri semplici, provoca l’eliminazione del cromo da parte dell’organismo. Inoltre, nelle persone con livelli bassi di cromo aumenta il rischio di diabete e aterosclerosi. – my-personaltrainer.it

Carenza di cromo - come riconoscerla

Stai attento alla tua dieta e hai intenzione di assumere integratori di cromo? Ricorda però che il cromo è un elemento specifico. Sia la sua carenza che l’eccesso sono dannosi per il corpo. Per questo bisogna scegliere solo gli integratori di cromo migliori. Ciò eviterà un sovradosaggio di questo oligoelemento. In caso di dubbi puoi anche consultare un medico.

Perché il cromo è utile per il dimagrimento?

La risposta alla domanda se il cromo sia utile nella lotta contro i chili superflui, per molti è ovvia: sì. Molte persone che dimagriscono e usano integratori alimentari che contengono cromo parlano volentieri della perdita di peso. Alcuni dichiarano che l’assunzione di cromo non ha dato effetti soddisfacenti. Sebbene i risultati della ricerca sull’uso del cromo non siano univoci, la maggior parte di essi ha confermato che una carenza di cromo nel corpo influisce negativamente sul processo di dimagrimento.

Da molti test è persino emerso che gli integratori alimentari che contengono cromo facilitano e accelerano la perdita di peso. Naturalmente va ricordato che le compresse contenenti questo elemento da sole non risolveranno il problema dell’obesità o del sovrappeso. D’altra parte, l’assunzione di compresse che contengono cromo è utile nella lotta ai chili superflui se è abbinata a una dieta ben bilanciata supportata dall’attività fisica.

Come dimagrire rapidamente

E cosa ne pensa la ricerca scientifica? Sono stati condotti degli studi su un gruppo di donne affette da disturbo da alimentazione incontrollata (in inglese BED, binge eating disorder). Le informazioni ottenute sembrano positive. Hanno dimostrato che il cromo ha leggermente ridotto il livello di glucosio e la frequenza degli attacchi di fame. Pertanto viene confermato il principio secondo cui per dimagrire non bisogna rinunciare all’integrazione del cromo. Bisogna soltanto assicurarsi che venga assunto in dosi corrette. [1]

Perché assumere il cromo per dimagrire

Perché aiuta a fare passare la voglia di dolci.

Sicuramente conosci questo scenario: ti senti nervosa, stanca a fine giornata, quindi, senza pensarci troppo, mangerai una fetta di torta o una barretta di cioccolato – sai per esperienza che ti sentirai meglio. Purtroppo, l’effetto di benessere è temporaneo. Dopo qualche tempo hai di nuovo voglia di qualcosa di dolce. Di conseguenza, fai frequenti spuntini e inizi a ingrassare. Perché succede tutto questo? È l’abbassamento dei livelli di zucchero (glucosio) nel sangue che ci fa venire subito voglia di mangiare qualcosa. Il rimedio a questo problema è il cromo, perché previene le variazioni del livello di zuccheri nel sangue e quindi non sentiamo più così spesso la necessità di calorie vuote.

È proprio per questa proprietà che il cromo viene spesso raccomandato dagli specialisti come un aiuto nei processi dimagranti. Se il tuo organismo riceve la quantità di cromo di cui ha bisogno, ti libererai di quel desiderio irresistibile di dolci.

Il cromo è un componente del fattore di tolleranza al glucosio.

Il cromo è un componente del fattore di tolleranza al glucosio (GTF – glucose tolerance factor), il che significa che è coinvolto nel processo del metabolismo del glucosio nell’organismo. Il GTF viene prodotto nel fegato e quindi rilasciato nel sangue nel momento in cui il livello di glucosio aumenta. Insieme all’insulina, trasporta il glucosio in tutte le cellule dell’organismo e ne facilita l’assorbimento da parte delle cellule. Il cromo appartiene quindi agli oligoelementi coinvolti nel controllo della glicemia. Inoltre, questo elemento è un componente di molti enzimi digestivi. Partecipa al metabolismo proteico e alla sintesi degli acidi grassi. Riduce anche il rischio di aterosclerosi abbassando il livello di colesterolo „cattivo”, aumentando al contempo il livello di colesterolo HDL „buono”.

Svolge un ruolo importante in molti processi metabolici.

Sebbene ci sia poco cromo nel corpo (solo 6 milligrammi), esso svolge un ruolo importante. Innanzitutto è coinvolto nella produzione di insulina, nonché nella trasformazione di proteine e carboidrati. Tutti questi processi devono avvenire correttamente in modo che l’organismo possa gestire la combustione dei grassi. Vale anche la pena ricordare che la carenza di cromo aumenta il desiderio di dolci e alcool, rallenta il metabolismo, peggiora la digestione delle proteine, aumenta i livelli dei trigliceridi e del colesterolo nel sangue, provoca uno scorretto assorbimento del glucosio, che provoca non solo l’aumento di peso, ma anche il diabete. – ods.od.nih.gov

Il cromo ha effetti sul dimagrimento sotto molti aspetti.

Questo elemento ha anche altre proprietà: stimola il metabolismo energetico, la sintesi di acidi grassi e il passaggio degli aminoacidi nelle cellule. È molto importante sapere che una carenza di questo elemento riduce l’assorbimento di acidi grassi da parte del fegato. In altre parole, le giuste dosi di cromo riducono i depositi di grasso nel corpo. È grazie a queste proprietà che previene l’obesità. Inoltre, stimola l’attività degli enzimi ed è esso stesso parte, tra l’altro, della tripsina. Inoltre, regola il livello di lipidi nel sangue e tiene sotto controllo il colesterolo. [2]

Il cromo aumenta la sensibilità delle cellule all’insulina.

Questa proprietà del cromo è straordinaria. Uno dei metodi fondamentali per accelerare la perdita di peso è aumentare la sensibilità delle cellule dell’organismo all’insulina, processo a cui sembra partecipare anche il cromo. Che funzione ha il cromo in questo caso? In pratica regola i livelli di zucchero nel sangue, frenando i morsi della fame, riducendo l’appetito, e col tempo elimina la voglia di dolci.

Quale cromo per dimagrire?

L’assorbimento del cromo dal tratto gastrointestinale, e quindi la sua azione, dipende da diversi fattori. La prima è sotto quale forma viene assunto. Il cromo sotto forma di sali inorganici è scarsamente assorbito (ca. 1%). Per questo motivo, è molto importante prestare attenzione a quale tipo di cromo è presente nell’integratore. Inoltre, ferro, zinco e calcio contribuiscono a ridurre la biodisponibilità del cromo. La vitamina C, invece, ha l’effetto opposto aumentando la biodisponibilità. Il cromo viene assorbito meglio sotto forma di ione cromo al III grado di ossidazione. Questo quando fa parte del fattore di tolleranza al glucosio GTF, di cui si è parlato in precedenza.

Stimolazione del metabolismo e aumento della termogenesi

Se si vuole assumere il cromo per dimagrire, si possono introdurre nella nostra dieta alimenti ricchi di questo elemento tra i quali:

  • mele – contengono 0,03 mg di cromo su 100 g
  • carne bovina – il contenuto di cromo della carne bovina è 0,04 mg/100 g
  • mozzarella – contiene 0,036 mg / 100 g
  • succo d’arancia – contenuto di 0,01 mg/100 g
  • cereali (soprattutto quelli con il chicco grosso come l’orzo perlato o il grano saraceno)
  • frutti di mare
  • tutte le noci (in particolare quelle brasiliane)
  • asparagi
  • granturco
  • tuorli d’uovo
  • broccoli
  • funghi,
  • pomodori
  • datteri secchi
  • pere
  • germe di grano
  • olio
  • fegato di vitello
  • lievito di birra

Bisogna ricordare che l’assorbimento del cromo aumenta in presenza di acido ascorbico e aspartico, mentre ferro, zinco e calcio riducono l’assorbimento di questo elemento. Sebbene il fabbisogno corporeo di cromo non sia elevato, solo una persona su tre ha un livello di cromo sufficiente. Questo succede perché mangiamo molti prodotti che non solo non lo contengono, ma provocano una maggiore eliminazione e un maggior consumo durante i processi del metabolismo. La lista nera dovrebbe includere prodotti come pane bianco, pasta non integrale, dolci, torte e bevande zuccherate.

Dove possiamo trovare altro cromo?

Il cromo è anche un ingrediente presente in molti integratori alimentari per il dimagrimento. Questo non dovrebbe sorprendere, dal momento che si tratta di un elemento a supporto della perdita di peso. Sempre più persone assumono volentieri questo tipo di prodotti, perché fornire al corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno può essere difficile. Tra i numerosi preparati disponibili che contengono cromo ci sono:

  • Piperinox – considerato tra i migliori integratori dimagranti. Deve la sua notorietà sicuramente per la presenza di cromo nella sua composizione. Il Piperinox ha numerose proprietà a supporto del processo di dimagrimento. Questo prodotto è il risultato di numerosi studi condotti per la creazione di pillole dimagranti più efficaci. Il produttore, a parte la ricca composizione, garantisce una riduzione del peso corporeo inibendo l’assorbimento di grassi e carboidrati, che forniamo al corpo con l’assunzione di cibo.
  • Keto Actives – questo integratore aiuta a ridurre il peso in modo naturale. È un prodotto raccomandato in particolare alle persone che seguono una dieta chetogenica che vogliono accelerarne gli effetti. Questo prodotto contiene fino a 7 ingredienti (incluso il cromo), grazie al quale scompaiono i morsi della fame e aumenta l’energia. Queste compresse hanno anche il compito di accelerare il metabolismo dei grassi e aumentare la riduzione dei suoi depositi. Il produttore garantisce che questo prodotto è particolarmente apprezzato dalle persone che hanno un desiderio incontrollato di spuntini fuori pasto e di cibo in eccesso.
  • Fast Burn Extreme – questo prodotto è considerato un efficace brucia grassi. Si tratta di un integratore per le persone attive che vogliono ridurre i livelli di grasso. Il produttore promette un corpo magro e scolpito in tempi brevissimi. Ciò sembra essere possibile, tra le altre cose, grazie al contenuto di cromo, che aiuta a mantenere nella norma i livelli di glucosio nel sangue ed elimina soprattutto la voglia di snack dolci, che sono una delle principali cause dell’obesità.

L’ingrediente a supporto della perdita di peso sotto forma di cromo può essere trovato in molti integratori. Molti di essi hanno una composizione molto sospetta, compresa una concentrazione di cromo troppo elevata. Pertanto, scegli solo i migliori prodotti che contengono questo prezioso elemento nella giusta quantità.

Dove possiamo trovare altro cromo

Il cromo influisce sulla perdita di peso? I risultati degli studi non sono univoci su questo argomento, ma sicuramente influisce sulla regolazione dei livelli di glicemia nel sangue e soprattutto aumenta la produzione di insulina (e l’insulina è un ingrediente chiave nella lotta contro l’obesità). Influisce anche su molti altri processi nel corpo. Si può quindi tranquillamente affermare che il cromo mantenuto al livello raccomandato accelera il metabolismo e si inizia a perdere peso.


  1. 1: Yazaki Y, Faridi Z, Ma Y, Ali A, Northrup V, Njike VY, Liberti L, Katz DL. A pilot study of chromium picolinate for weight loss. J Altern Complement Med. 2010 Mar;16(3):291-9. doi: 10.1089/acm.2009.0286. PubMed PMID: 20192914; PubMed Central PMCID: PMC5206698.
  2. Written by Grant Tinsley, PhD on March 23, 2018 | Chromium Picolinate: What Are the Benefits?

Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *